Antonio Goeldlin festeggia 50 anni e ben 35 stagioni di attività imprenditoriale per la Goeldlin collection

Un anno più che mai importante , il 2024 e’ davvero un’annata da celebrare e incorniciare per Antonio Goeldlin .

L’imprenditore ha compiuto 50 anni e festeggia anche ben 35 anni di attività lavorativa per La Goeldlin Collection che rappresenta una grande  Storia di trascinante successo Imprenditoriale.

Fondata nel 1989 da Antonio Goeldlin, la Goeldlin Collection è nata come una piccola bottega artigianale, distinguendosi fin da subito per l’attenzione ai dettagli, la qualità dei tessuti e la costante ricerca stilistica.

Grazie a queste caratteristiche e alla grande duttilità nel soddisfare le richieste dei clienti, l’azienda è rapidamente diventata una delle realtà leader in Campania nel settore dell’abbigliamento professionale.

L’azienda offre una vasta gamma di prodotti, tra cui abbigliamento antinfortunistico, indumenti tecnici certificati CEE, abiti per protezione civile e antincendio boschivo, abbigliamento ad alta visibilità, ignifugo, e antiimpigliamento.

Inoltre, la Goeldlin Collection produce indumenti per il settore alberghiero e sanitario-ospedaliero, tutti disponibili in una vasta gamma di colori e accessori.

Antonio Goeldlin, il fondatore e amministratore unico della società, ha iniziato il suo percorso imprenditoriale a soli quindici anni, quando ancora studiava per diventare odontotecnico.

Fin da giovane, Antonio ha mostrato uno spiccato spirito imprenditoriale, che lo ha portato a creare una rete di vendita di camici professionali per i suoi compagni di scuola e insegnanti.

Questa iniziativa iniziale è stata il trampolino di lancio per quella che sarebbe diventata la Goeldlin Collection.

Nonostante non provenisse da una famiglia di imprenditori, Antonio ha sviluppato autonomamente la sua vocazione imprenditoriale.

Grazie alla sua creatività e al suo carattere avventuriero, è riuscito a trasformare un’idea in una realtà di successo, superando anche le iniziali resistenze familiari.

Dopo aver completato gli studi e conseguito una Laurea in Scienze e Discipline Motorie, Antonio ha

continuato a dedicarsi alla sua passione per l’imprenditoria, determinato a non conformarsi a una vita

lavorativa monotona.

Oggi, la Goeldlin Collection è un’azienda affermata, con solide fondamenta a Nola, all’interno del Cis, e

sta già espandendo il suo mercato a livello nazionale. 

Antonio Goeldlin può guardare con orgoglio e grande soddisfazione  ai risultati ottenuti finora, ma il suo

obiettivo è continuare a crescere e a espandere il bacino di utenza della sua azienda.

La Goeldlin Collection, con la sua capacità di adattarsi alle esigenze del mercato e di offrire prodotti di

alta qualità a prezzi competitivi, è destinata a diventare un punto di riferimento sempre più importante nel panorama dell’abbigliamento professionale.

Domenico Vacca inaugura a Bari con Matteo Salvini

Aperta ufficialmente la boutique Domenico Vacca a Bari in Via Calefati angolo Via Sparano con un evento da…tappeto rosso.

Tra i primi ad arrivare e’ stato il Vice Primo Ministro, nonché Ministro dei Trasporti e delle Infrastrutture Matteo Salvini, amico e grande fan delle collezioni dello stilista pugliese. Il Vice Premier ha complimentato lo stilista e imprenditore pugliese per il suo successo internazionale e per aver portato il suo marchio internazionale anche in Puglia.

All’evento c’era anche il mondo del cinema nazionale e internazionale con la presenza di Scott Lambert,
veterano della agenzia di William Morris di Los Angeles, dove è stato l’agente, tra gli altri, di Sylvester Stallone e Scarlett Johansson e oggi è uno dei più importanti produttori di Hollywood, ha prodotto il film con Leonardo di Caprio, The Wolf of Wall Street e Limitless con Bradley Cooper e Robert De Niro ed è stato nominato per un Oscar per il film Tar. Lambert e’ a Bari per seguire la produzione del suo nuovo film Stolen Girl con Scott Clintwood e Kate Beckinsale.

Presente all’evento il regista pugliese di adozione Alessandro Piva, vincitore di un David di Donatello per il film La Capa Gira…girato a Bari e l’attrice Eleonora Pieroni (Dante di Pupi Avati e Il Contratto con Kevin Spacey), moglie dello stilista.

All’evento anche Elena Laterza, Addetta Stampa del Governatore della Regione Puglia in rappresentanza di Michele Emiliano e l’Assessora alla Città Produttiva del Comune di Bari Carla Palone in rappresentanza del Sindaco di Bari Antonio Decaro e il presidente di Confindustria Puglia Sergio Fontana.

La boutique Domenico Vacca a Bari si sviluppa su tre piani in Via Calefati 61/D, angolo Via Sparano e presenterà le collezioni uomo e donna del brand e avrà anche una sala dedicata al su misura. – Siamo molto contenti di aver aperto il nostro secondo negozio in Italia a Bari, per me un ritorno alle origini, visto che sono nato in Puglia, ad Andria, e’ un atto amore per la città di Bari e per la regione Puglia in grande crescita in tanti settori- dice Domenico Vacca.
Domenico Vacca
Via Calefati, 61/D,
tel. 080 9641236

Matera Festival conclude la sua seconda edizione con grande successo

Matera Festival conclude la sua seconda edizione con grande successo e ci fa piacere raccontare in particolare la presenza dei due super ospiti internazionali , Hilal Altinbilek e Lee Curreri .

Gli organizzatori hanno infatti voluto nel ricco parterre la star protagonista femminile assoluta di Terra Amara e il volto indimenticabile di Bruno Martelli in Saranno Famosi serie cult degli anni 80 tratta dalla pellicola Fame .

La bellissima e brava Hilal ha incontrato un folto ed affettuoso pubblico e ha presentato
Sahane Hayatim (My wonderful life ) nuova serie turca da lei intepretata .

Invece Lee ha anche suonato e cantato le canzoni di Saranno Famosi e non solo insieme alla sua straordinaria band , con la quale è in tour anche in occasione dei 40 anni dalla messa in onda del telefilm infiammando i fan anche con le note dell’indimenticabile Irene Cara .

Simpatici e disponibili , le due star mondiali, entrambi premiati e a disposizione anche della stampa , hanno sicuramente contribuito fortemente al successo di questa edizione del Matera Fiction e hanno poi degustato pizza e prelibatezze lucane al ristorante Van Gogh con tutto lo staff dell’organizzazione : la kermesse di conferma grande osservatorio sulla serialita’ internazionale.

A cura di Sante Cossentino
Per Massmedia comunicazione

“Il Paese azzurro’ e’ un viaggio alla scoperta delle coste della nostra Italia e del suo mare”, di Beppe Convertini reduce dal grande successo di ascolti di Uno mattina in famiglia.

“Il Paese azzurro’ e’ un viaggio alla scoperta delle coste della nostra Italia e del suo mare”, di Beppe Convertini reduce dal grande successo di ascolti di Uno mattina in famiglia nel fine settimana di Rai1.

Un’avventura lunga migliaia di chilometri, per terra e per mare, che porta il lettore a incontrare alcune delle meraviglie che l’Italia, cuore del Mediterraneo, sa donare a chi la vive e a chi la visita. Duecento pagine di racconti, aneddoti, consigli, per scoprire o riscoprire le Eolie e Ischia, Maratea e la Versilia, le Cinque Terre, la Laguna veneta e altre splendide località. Un’esplorazione nel segno dell’azzurro, di quel mare che è risorsa inesauribile per il Paese. Un viaggio e un racconto che sono anche una profonda dichiarazione d’amore e di rispetto per i territori visitati. Beppe Convertini va alla scoperta di storie e tradizioni, di antichi mestieri e di eccellenze enogastronomiche, di un’umanità tutta italiana che caratterizza profondamente le nostre terre e la loro gente.

“Il Paese azzurro” di Beppe Convertini, edito da Rai Libri, è in vendita nelle librerie e negli store digitali dal 29 maggio 2024.

Beppe Convertini (Martina Franca, 20 luglio 1971) è un attore, conduttore e autore televisivo e radiofonico. Ha condotto diversi programmi su Rai 1: “La vita in diretta Estate”, “Storie in bicicletta”, “Telethon”, “C’è tempo per…”, “Uno Weekend”, “Linea Verde 100”, “Azzurro – Storie di mare”, “Evoluzione terra”, “Linea Verde”. Dal 2023 è al timone di “Uno Mattina In Famiglia”. Con Rai Libri ha pubblicato Paesi miei.

Domenico Vacca Inaugura una Nuova Boutique a Bari

Hollywood in Puglia

Domenico Vacca apre la sua seconda boutique in Italia 

Vacca , da Hollywood a new York , da piazza di Spagna a roma fino a Bari 

Apre a Bari la nuova boutique di Domenico Vacca 

Domenico Vacca apre la sua seconda boutique in Italia, dopo Roma a Piazza di Spagna aperta due anni e mezzo fa, Domenico Vacca raddoppia con un bellissimo negozio di tre piani a Bari, Via Calefati 61/D, angolo Via Sparano.
La nuova boutique presenterà le collezioni uomo e donna del brand e avrà anche una sala dedicata al su misura. “Siamo molto contenti di aver aperto il nostro secondo negozio in Italia a Bari, un ritorno alle origini, visto che sono nato in Puglia ad Andria e un atto di fiducia e amore per la città di Bari e per la regione Puglia in grande crescita in tanti settori” afferma Domenico Vacca.
Lo stilista di grande successo internazionale, sopratutto negli Stati Uniti, dove ha come clienti attori di

Hollywood come Al Pacino, Daniel Day Lewis, Dustin Hoffman, Denzel Washington, Harrison Ford, Forest Whitaker, Pierce Brosnan, Michael Douglas, Mickey Rourke, Glenn Close, Diane Keaton, Queen Latifah, Rene Zellweger, Jodie Foster, cantanti, atleti, capi di stato e VIP ha anche realizzato costumi per più di 50 film e serie televisive. In Italia ha realizzato i costumi per il film Il Contratto con Kevin Spacey, Eric Roberts e Vincent Spano, per il film Lucca Mortis con Dustin Hoffman e la serie televisiva A casa tutti bene di Gabriele Muccino e Malinconico con Massimiliano Gallo. Domenico Vacca vive tra l’italia e gli Stati Uniti con sua moglie l’attrice Eleonora Pieroni e suo figlio di nove mesi Michele York.
Domenico Vacca
Via Calefati, 61/D,
tel. 080 9641236

“Renato Raimo: Luci sulla Scena Europea”

Tanti impegni vedono come protagonista Renato Raimo, apparso di recente nell’ottava stagione de Il
Paradiso delle Signore, la fiction daily di Rai1 di grande successo, per dare il volto al Commissario Maresca.
Prossimamente, l’attore darà infatti il via al tour europeo de L’Altro Giacomo, che partirà dal Teatro
Nazionale di Montenegro. Un traguardo che arriva dopo due anni di rappresentazioni, partite nel 67esimo
Festival di Puccini, capaci di mescolare musica, narrazione e ironia per parlare al pubblico di un personaggio
irrequieto e ricchissimo di sfaccettature, ossia Giacomo Puccini, senza mettere da parte la sua intimità di
marito e amante.
“L’idea iniziale, quella che ha convinto da subito il mondo pucciniano e poi il testo, scritto a quattro mani


con Kris. B. Writer, offre un ritratto inedito e per certi versi inatteso. La bellezza sta nel fatto che,

scoprendo


l’uomo, se ne comprende ancor di più la grande produzione musicale. Il Giacomo intimo si rivela e noi lo


raccontiamo senza giudizio e pregiudizi, rendendo omaggio a tutto quello che ci ha regalato e continua a


regalare”
ha dichiarato, infatti, Raimo sulle pagine del Tirreno in merito allo spettacolo, che vede alla direzione


musicale il maestro Carlo Bernini. Insieme a Renato, ci sono in scena Chiara Maria Battaglia nel ruolo di


Elvira, moglie di Giacomo, il soprano Rachel Stellacci e il tenore Vladimir Reutov. Tutti accompagnati dallo


stesso Carlo Bernini e Massimo Salotti al pianoforte. Prodotto dall’Associazione Culturale Green_Theatre e


dalla Fondazione Festival Pucciniano, che ha ottenuto il sostegno presso l’Unesco dal Comitato per le


Celebrazioni Pucciniane, L’Altro Giacomo si prepara quindi a toccare diverse città europee con il fine di


rappresentare “un uomo, in tutto e per tutto. Senza cravatta e senza cappello, con il suo sigaro acceso,


impegnato in confidenze e confessioni”. Un uomo, Giacomo Puccini, dominato dalle passioni, nascoste


all’interno di un genio indiscusso, che ha scritto la storia delle composizioni italiane.

Edizione di NYCANTA s’avvicina, portando con sé l’essenza della musica italiana fino al cuore pulsante di New York

La XVI Edizione di NYCANTA s’avvicina, portando con sé l’essenza della musica italiana fino al cuore pulsante di New York. Questo festival, che si è guadagnato una posizione di prestigio nel panorama musicale globale, promette quest’anno un’edizione ancora più entusiasmante e all’insegna dell’innovazione, senza mai perdere di vista la tradizione che lo caratterizza.
L’Associazione Culturale Italiana di New York (ACINY), ideatrice e promotrice di questo Contest, ha scelto la società GLocal Media srl, presente a Milano e Sanremo, per curare le selezioni, tanto italiane quanto internazionali.
Con l’arrivo di Glocal Media, al contest è stato da subito data una nuova direzione grazie ad una serie di nuove iniziative, come la presentazione del concorso durante il Festival di Sanremo 2024 e la realizzazione di un nuovo sito web, molto innovativo, che mette in risalto la storia del concorso e si prepara a ricevere le iscrizioni e presentare gli artisti selezionati. Inoltre Glocal Media ha scelto Il M° Massimo Morini come Direttore Artistico per il percorso di tutte le selezioni, sia italiane che estere, la cui carriera è costellata da ben 34 partecipazioni, di cui 8 vittorie al Festival di Sanremo. La sua guida sarà una garanzia per gli iscritti e garantirà che sul palco di NYCANTA saliranno artisti di talento, pronti a emozionare il sempre più vasto pubblico.

Da oltre quindici anni, NYCANTA è testimone del legame che unisce gli italiani nel mondo dimostrato dai suoi tantissimi ospiti provenienti non solo dal mondo della musica, ma anche dalla televisione, dal cinema e dal teatro, riflettendo la ricchezza e la diversità dell’italianità. New York è senza dubbio la città che offre una importante vetrina internazionale per tutti i partecipanti ed è anche un modo di testimoniare la loro vicinanza ai tanti italo-americani che tanto hanno dato per la crescita di quel paese.
La grande finale si terrà il 13 ottobre all’Oceana Theater di New York, in concomitanza con le

celebrazioni per il Columbus Day. L’Evento godrà di una vasta copertura mediatica, con la

trasmissione su RAI2, Rai Italia e disponibilità successiva su Rai Play, oltre alla diretta radiofonica su ICN New York e Radio Sanremo, garantendo così un’eco internazionale.

Il percorso verso la finale newyorkese parte da Sanremo, dopo una serie di audizioni in tutta Italia con la

finale italiana prevista per la prima settimana di settembre dove verranno scelti i 5 vincitori in Italia e i 5

vincitori provenienti dal resto del mondo. Tutti gli artisti scelti avranno l’opportunità di cantare sul palco

nella serata evento del NYCANTA a New York per contendersi la vittoria finale ed entrare nell’Albo d’Oro dei

vincitori.
GLocal Media ha previsto un tour su tutto il territorio italiano per ascoltare gli iscritti. Per gli iscritti

all’estero, invece, il processo di selezione avverrà in videoconferenza dove non sono presenti partner locali

che in quel caso si occuperanno delle selezioni live.


Le voci di super ospiti italiani e di un noto presentatore aumentano l’attesa per un Evento che promette di

essere memorabile, non solo come vetrina per il talento musicale italiano, ma anche come ponte culturale

tra Italia e Stati Uniti.


Le iscrizioni e i casting sono aperti .

Per informazioni e iscrizioni: www.nycanta.com


Mail: info@nycanta.com

Tel. 02.8089.8681


https://www.facebook.com/nycantaofficial
https://www.instagram.com/nycanta_official
Ufficio stampa Sante Cossentino per Massmedia comunicazione

Grande successo per “Casa Mariù” su tele A

Grandissimi riscontri per “Casa Mariù”, il programma mattutino di tele A condotto dalla bravissima Mariù Adamo.

Grandissimi riscontri per “Casa Mariù”, il programma mattutino di tele A condotto dalla bravissima Mariù Adamo.

Talk show e contenitore attento all’attualità, ma anche alle tendenze, al mondo dello spettacolo, alla cronaca, alla politica e alla grande cucina, il programma miscela sapientemente temi quali il sociale, salute, società e spettacolo, confermandosi seguitissimo e popolare anche in fatto di ascolti .

Altissimo anche il numero di visualizzazioni per le dirette streaming sul sito di Tele A e sul profilo Facebook dell’emittente e per le repliche sul canale YouTube .

Partito a dicembre , gli ascolti del programma sono in crescita con grande soddisfazione della conduttrice , ed è gradito dai telespettatori.

<<Con tutto il team lavoriamo alacremente al finale di stagione e già pensiamo al nuovo ciclo con tante idee e progetti >> spiega Mariù Adamo, mostrando tutto l’entusiasmo e la soddisfazione per questa ennesima sfida vinta dalla poliedrica conduttrice, ora anche autrice del programma.

La trasmissione della Adamo è in diretta su Tele A tutti i lunedì, mercoledì e venerdì dalle 11 alle 12:30 e in replica il martedì e il giovedì dalle 6 alle 7:30, ma per chi non può seguire in settimana si aggiunge un’edizione speciale la domenica mattina dalle 10:45alle 12:15.

Produttore esecutivo di Casa Mariù è la Goeldlin Production di Antonio Goeldlin.

Il Programma è prodotto da Goeldlin Collection.

Yuni – a capo di Ayu Extension

Nell’ultimo periodo, Yuni – a capo di Ayu Extension, attiva in tutta Italia e principalmente in Toscana – ha
avuto modo, da consulente d’immagine specializzata in extensions, di vivere un periodo intenso dal
punto di vista prettamente professionale. Ha infatti intrapreso delle nuove collaborazioni con diverse
personalità televisive e attive nel campo dei social. In primis per merito dei social.
“Molte collaborazioni, sono partite dai follower della mia pagina. Ho avuto una dimostrazione tangibile di
come il duro lavoro, nel tempo, alla fine ti ripaga. Ricevere ancora tanti complimenti per i risultati del mio
lavoro, non può che riempirmi di gioia e di gratitudine”.
Di recente, Yuni è stata anche alla Milano Fashion Week, dove ha avuto modo di partecipare alla sfilata.
Un ambiente che ha trovato del tutto naturale, in base alle sue affinità, perché ha combinato la sua
passione per la moda e i capelli, che considera l’abito più importante per una donna. La Fashion Week
non è stato però l’unico evento al quale ha presenziato.
“Sono stata pure Festival del cinema di Cannes, dove ho potuto conoscere personalità del mondo del
cinema. Mi ha portato delle grandi opportunità lavorative. Non è poi mancata un’incursione a Roma; più
precisamente ad uno spettacolo al teatro Golden, come accompagnatrice di una mia cara amica, che è
anche una grande donna di spettacolo”.

La Notte degli Oscar 2024, prevista per il prossimo 10 marzo 2024, ha tra i suoi protagonisti anche l’attore e doppiatore Roberto Chevalier.

La Notte degli Oscar 2024, prevista per il prossimo 10 marzo 2024, ha tra i suoi protagonisti anche l’attore e doppiatore Roberto Chevalier. E’ lui che ha curato, infatti, i dialoghi italiani e la direzione del doppiaggio di The Society of The Snow, film candidato agli Oscar, diretto da   Juan Antonio Bayona e remake spagnolo di Alive – Sopravvissuti in cui 30 anni fa lo stesso Chevalier aveva doppiato il protagonista . Per settimane, La Società della Neve – il titolo italiano della produzione – è stato al vertice delle visualizzazioni su Netflix ed è stato d’ispirazione per la creazione di un documentario per approfondire meglio la vicenda. 

Il documentario andrà in onda su Discovery prima degli Oscar ed eventualmente poi replicato , con le testimonianze di alcuni reali sopravvissuti alla tragedia coi loro drammatici ricordi .  

Inoltre, Roberto Chevalier ha prestato la sua voce a David Bowie in Moonage Daydream , film che vede

alla regia Brett Morgen e che presto sarà disponibile nelle importanti piattaforme in Italia con il doppiaggio italiano. Attualmente, infatti, è disponibile soltanto una versione sottotitolata del film, con le voci originali dei protagonisti della pellicola. Un impegno di cui Chevalier è molto orgoglioso, da anni voce di Tom Cruise, il quale è’ritornato in auge dopo il successo di Top Gun: Maverick e a seguire il  capitolo 7  della saga  Mission Impossibile , alla cui presentazione italiana , Chevalier ha riabbracciato la star statunitense dopo anni perché già si conoscevano . 

<<in Moonage  Daydream, ho doppiato David Bowie. Ma non so dirvi su quale piattaforma (tutte a

pagamento) potete trovare la versione italiana. Attenzione: molte piattaforme scrivono “versione italiana

“, ma sono solo i sottotitoli in italiano>> ci tiene a precisare Chevalier , che  si conferma quindi una

certezza di progetti importanti e prestigiosi che, oltre a sbancare il botteghino, concorrono per traguardi

importanti, come nel caso del possibile Oscar di The Society of The Snow. 

Roberto Chevalier è un artista inconfondibile nel panorama dello spettacolo italiano, di cui si parlerà

ancora nei prossimi mesi, dato che sono in arrivo altri progetti importanti e degni di nota che lasceranno

sicuramente il segno.